"Aiuto, ho subito uno scippo": turista interrompe la trasmissione tv a Napoli

E' accaduto lo scorso 25 novembre a Napoli. Oggi lo scippatore è stato rintracciato e arrestato. Aveva sottratto un telefono a una giovane turista bulgara

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Napoli - Centro hanno notificato l’ordinanza di misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria emessa dal Tribunale di Napoli nei confronti di un ventiduenne napoletano, già noto alle forze dell’ordine, gravemente indiziato per il furto con strappo avvenuto a Napoli lo scorso 25 novembre ai danni di una giovane turista.

Erano in corso le riprese di una nota trasmissione televisiva quando, lo scorso 25 novembre, i carabinieri impegnati nelle interviste erano stati avvicinati da una giovane turista bulgara in cerca di aiuto. La donna stava visitando i vicoli del centro storico del capoluogo partenopeo quando, in via San Domenico Maggiore un uomo, sfrecciando, travisato, a bordo di uno scooter le aveva strappato di mano il nuovissimo telefono cellulare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un fuoriprogramma inaspettato, sia per la povera turista sia per la trasmissione in corso, a seguito del quale sono immediatamente scattate le indagini dei carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Napoli Centro sotto il coordinamento della Procura di Napoli. I particolari del casco, dell’abbigliamento e dello scooter utilizzato, immortalati dalle immagini degli impianti di videosorveglianza della zona analizzati dai carabinieri e le dichiarazioni rese dalle persone informate sui fatti hanno incastrato il giovane malfattore, già gravato da numerosi precedenti per rapina e ricettazione, ad oggi sottoposto alla misura dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Morte Pasquale Apicella, la vedova: "In quella macchina sono morta anche io"

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Agguato ad Acerra, ucciso un uomo a colpi d'arma da fuoco

  • Coronavirus, due nuovi decessi in Campania: i nuovi casi tutti a Napoli e provincia

Torna su
NapoliToday è in caricamento