Sciopero della fame per i vigili urbani senza contratto

Hanno iniziato lo sciopero della fame i sei vigili urbani il cui contratto è scaduto nelle settimane scorse, dopo oltre tre anni di servizio. Gli agenti stanno protestando davanti al Municipio di Sant'Anastasia

Anche i vigili urbani non se la passano bene. Nelle settimane scorse, a sei agenti, dopo tre anni di servizio è scaduto il contratto di lavoro e per protesta hanno iniziato lo sciopero della fame.

Gli agenti della polizia municipale avevano annunciato nei giorni scorsi la protesta per chiedere la stabilizzazione della loro posizione lavorativa. "Abbiamo maturato tutti i requisiti necessari - spiegano - ma l'ente preferisce bandire una gara per la mobilità volontaria per l'assunzione di due vigili motociclisti, anziché attingere da noi precari. I vigili urbani sono sotto incarico di moltissime unità e noi in questi anni abbiamo lavorato sodo partecipando ad operazioni anticrimine ed elevando centinaia di contravvenzioni".

Gli agenti stanno protestando davanti al Municipio di Sant'Anastasia e hanno esposto anche uno striscione contro il precariato per ricordare Giovanni Vano, l'operaio di Casalnuovo suicidatosi nei giorni scorsi. Nello striscione si legge la scritta: "Non lasciamo che la morte sia l'unica soluzione al precariato, lottiamo anche per te Giovanni Vano".
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • "A Napoli c'è anche un'eccellenza": il post di Mentana fa indignare i napoletani

  • Pepe Reina: "Ho avuto il Coronavirus. E' come essere travolti da un camion"

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

  • Covid-19: lutto a Chiaia per la morte di Luciano Chiosi

  • "E' morto un nonno amorevole e molto conosciuto": nuovo lutto a San Giorgio per Covid-19

Torna su
NapoliToday è in caricamento