Pulizie negli ospedali, è sciopero: sit-in alla Regione il 25 novembre

A promuovere la manifestazione le sigle sindacali Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uitrasporti Uil, Ugl

Pulizia ospedali

Sarà sciopero, il 25 novembre, per i lavoratori degli appalti di pulizie ospedaliere Asl Na1, Asl Na2 Nord, Asl Na3 Sud e ospedali Monaldi, Cotugno e Cto. A proclamarlo le sigle sindacali Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uitrasporti Uil, Ugl.

Sul tavolo la salvaguardia dei livelli occupazionali e salariali di 2mila storici occupati del settore, minacciati dai nuovi bandi indetti da Consip e non dalla regionale SoReSa. Lo sciopero segue la mancata convocazione – da parte delle istituzioni – dei sindacati per discutere la questione, questo “nonostante l'ampia documentazione inviata”.

Le sigle sindacali si “rendono da subito disponibili all'incontro e a promuovere soluzioni nel rispetto della tutela dei lavoratori”, così da “continuare a garantire in serenità gli indispensabili servizi di pulizia”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella giornata di sciopero, in cui verranno garantiti i servizi minimi indispensabili, è previsto dalle 10 un sit-in in via Santa Lucia, nei pressi della sede della giunta regionale della Campania.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nome della presunta amante di Stefano De Martino dato in pasto ai media: "Questa ragazza è disperata"

  • Dagospia: “Stefano De Martino sta con Alessia Marcuzzi. Belen ha un fidanzato napoletano”

  • Il Cristo Velato, il capolavoro del Principe di Sansevero famoso in tutto il mondo

  • Addio a Mario Savino: era stato l'impresario anche di Gigi D'Alessio e Gigi Finizio

  • Tenta una violenza sessuale in piena piazza Garibaldi: denunciato

  • Tarro: "Ci sarà ancora qualche caso di Covid, ma non tornerà nessuna epidemia in autunno"

Torna su
NapoliToday è in caricamento