Voto inquinato a Torre del Greco: schede già compilate

Emergono nuovi dettagli dall'indagine sulle amministrative nella città

“L’indagine sul voto di scambio in occasione delle ultime elezioni amministrative a Torre del Greco assume contorni sempre più inquietanti. Stando alle recenti dichiarazioni degli interrogati, riportate dagli organi di stampa, addirittura sarebbero state distribuite schede già compilate prima dell’ingresso ai seggi o si sarebbe chiesto ai votanti di fotografare le schede all’interno della cabina. È un vero e proprio attentato a democrazia e legalità, ordito da un sistema delinquenziale che deve essere sbattuto fuori dalle istituzioni”.

Lo affermano il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e i portavoce in Campania del Sole che Ride Vincenzo Peretti e Benedetta Sciannimanica. “Episodi del genere – prosegue Borrelli – non devono più ripetersi. I criminali non devono avere alcuna agibilità all’interno dei seggi elettorali. È evidente che, allo stato attuale, persistono alcune falle nel sistema. Per questa ragione abbiamo chiesto alla Prefettura una vera e propria mobilitazione per rendere quanto più capillari possibile i controlli in occasione delle prossime elezioni europee”.

Potrebbe interessarti

  • "Arrassusia!": quando i napoletani veraci usano questo scongiuro

  • "Tengo 'e lappese a quadriglie!": cosa significa e da dove viene quest'espressione

  • "Si' propeto 'na céuza" vuol dire che...

  • Sabbia in casa: come liberarsene

I più letti della settimana

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - Possibile scambio Hysaj-Schick con la Roma?

  • Calciomercato Napoli 2019-2020: trattative, acquisti e cessioni

  • Muore Annamaria Sorrentino: era precipitata dal terzo piano mentre era in vacanza in Calabria

  • Temporeggiava sulla soglia del portone: in manette giovane spacciatrice

  • Morto durante il viaggio di nozze, la moglie: "Non inviate più soldi"

  • Dramma in vacanza a Mykonos, muore napoletano di 22 anni

Torna su
NapoliToday è in caricamento