Il maggiore Scafarto in giunta a Castellammare

L'ufficiale coinvolto nello scandalo Consip, ad un passo dal diventare assessore alla sicurezza nella sua città

È balzato agli onori della cronaca diversi mesi fa per la fuga di notizie durante l'indagine sulla Consip in cui venne chiamato in ballo anche il padre dell'ex presidente del Consiglio, Matteo Renzi. Adesso è ad un passo dal diventare assessore nella sua città natale. Manca solo l'ufficialità all'ingresso del maggiore del Noe, Gianpaolo Scafarto nella giunta del Comune di Castellammare di Stabia.

L'ufficiale dei carabinieri ha già incontrato il neo-sindaco, eletto qualche settimana fa, Gaetano Cimmino. Il primo cittadino eletto con una coalizione di liste di centrodestra, ha pensato subito al carabiniere stabiese e gliene ha parlato di persona. Il progetto è quello di affidargli la delega alla Sicurezza. Scafarto dal canto suo si è detto propenso ed adesso manca solo l'ufficialità e tutti i passaggi burocratici necessari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto: nuove modalità di pagamento e sconti. Le novità

  • Per i bambini campani picco di influenza: la raccomandazione dei pediatri

  • Giallo a Mergellina: donna trovata morta in casa in un lago di sangue

  • Boato in un appartamento, esplode bombola: ferito 30enne

  • Ora legale, lancette in avanti di un'ora: la data

  • La Polizia Penitenziaria a Tina Colombo: "Non prenda in giro i napoletani"

Torna su
NapoliToday è in caricamento