Maltrattamenti in famiglia, arrestato 53enne di Sant'Antimo

Deve scontare quattro anni di carcere. I fatti sono avvenuti tra il 2010 e il 2013 a Sant'Antimo e Pordenone

Gli agenti del Commissariato di PS Afragola hanno arrestato in esecuzione di un provvedimento restrittivo F.C.I., 53enne originario di Sant’Antimo. L’uomo, destinatario di un provvedimento determinazioni di pene concorrenti con ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Pordenone, deve espiare una pena di quattro anni e due mesi di reclusione, per reati di maltrattamento in famiglia e lesioni aggravate, commesse in Sant’Antimo ed a Pordenone tra il 2010 ed il 2013, condanne passate in giudicato. 

L’uomo è stato condotto al carcere di Poggioreale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella famiglia di Made in Sud: "Era da sempre nostra prima sostenitrice"

  • Muore sulla tomba del figlio: tragedia nel cimitero

  • Scossa di terremoto nella notte: l'evento di magnitudo 2.8 nella zona flegrea

  • Nutella Biscuits introvabili? A Napoli arrivano i "Nicolini"

  • Terremoto, l'Osservatorio Vesuviano: "Il più forte dalla ripartenza del bradisismo nel 2006"

  • "Concorsone": gli elenchi degli ammessi nella categoria C

Torna su
NapoliToday è in caricamento