Sanità, sprechi e gestioni irregolari: danni per 642 milioni di euro

Dai controlli effettuati dalla Guardia di Finanza sono emerse truffe nel settore previdenziale e al sistema sanitario nazionale per 3,7 milioni di euro

Gli assenteisti sono solo uno dei mille problemi che attanaglia la sanità pubblica campana. Truffe nel settore previdenziale e al sistema sanitario nazionale per 3,7 milioni di euro con la denuncia di 1822 persone (su un totale nazionale di 8.926) di cui 9 tratte in arresto. Oltre alla scoperta di casi di illegittima percezione o richiesta di finanziamenti pubblici, comunitari e nazionali per oltre 35 milioni di euro con la denuncia di 276 persone di cui 7 arrestate.

Questo è il bilancio complessivo - come riporta Il Mattino - dei controlli effettuati dalla Guardia di Finanza in materia di sanità pubblica in Campania. Nell’ambito di 241 accertamenti, inoltre, sono stati segnalati sprechi e gestioni irregolari di fondi pubblici con danni patrimoniali allo Stato per circa 642 milioni di euro e segnalati alla magistratura contabile 1.226 persone (su un totale nazionale di 8.067) per connesse ipotesi di responsabilità erariale. In seguito alle 883 indagini e ai 332 interventi conclusi nel 2016 per reati e altri illeciti contro la pubblica amministrazione, sono state denunciate 1147 persone (su un totale nazionale di 4.031), di cui il 24% per abuso d’ufficio, l’8% per peculato e il 24% per corruzione e concussione, dei quali 140 tratti in arresto (su un totale nazionale di 241).

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Due affiliati non eseguono gli ordini del clan: li uccide un boss 16enne

    • Cronaca

      Camorra, infiltrazioni del clan Polverino negli appalti: cinque provvedimenti cautelari

    • Incidenti stradali

      Pozzuoli, scontro tra due automobili: un morto

    • Cronaca

      Blitz nell'arsenale della camorra: sequestrate sei pistole e un mitra

    I più letti della settimana

    • Suicida la cantante neomelodica Lucia Caruso: aveva 35 anni

    • Addio "all'innovatore" della Regione Campania: Pierino Russo non c'è più

    • Partorisce un bimbo, in ospedale arrivano due papà: è corsa al Lotto

    • Professionista pestato da tre rapinatori: sui social la foto dopo le violenze

    • Ristorante degli orrori a Ischia, sequestrati 130 kg di cibo avariato

    • Il suicidio della cantante neomelodica: "Addio amica mia"

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento