Sparatoria a Casoria contro un commerciante: Salvatore Milzi gambizzato

Il 54enne, titolare di una ditta di cornici, accompagnato all'ospedale napoletano Loreto Mare. L'uomo ha detto di non aver mai ricevuto minacce o richieste di estorsioni

Loreto Mare

Salvatore Milzi, titolare di una ditta di cornici con sede a Casoria, è stato gambizzato ieri pomeriggio da due sicari giunti davanti al capannone di sua proprietà in sella a uno scooter. L'uomo, incensurato di 54 anni e originario di San Giorgio a Cremano, è stato colpito alle gambe: una delle due pallottole esplose lo ha raggiunto al ginocchio destro.

Soccorso dal figlio, è stato accompagnato all'ospedale napoletano del Loreto Mare dove è stato curato: dimesso, ne avrà per dieci giorni. Il commerciante ha detto di non aver mai ricevuto minacce prima d'ora né richieste di estorsioni e di non sapersi spiegare l'episodio. Sull'episodio indagano i carabinieri. (Ansa)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amuchina, come farla in casa con la ricetta dell'OMS anti Coronavirus

  • Coronavirus, positivi altri 7 tamponi: i casi campani potrebbero salire a 11

  • Coronavirus, primo caso a Napoli: 50enne in buone condizioni

  • Aglio in cucina: tutti gli errori che non sai di commettere

  • Coronavirus, Il virologo della Federico II: "Prudenza e intelligenza. Non è peste ma superinfluenza"

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

Torna su
NapoliToday è in caricamento