Casalesi: arrestato il latitante Salvatore Laiso detto “Chicchinoss”

E' stato arrestato all'alba in un appartamento di Orta d'Atella, Salvatore Laiso, 28 anni, affiliato al clan dei Casalesi che fa capo a Francesco Schiavone, detto “Sandokan”. Laiso è accusato di estorsione aggravata dal metodo mafioso ed era ricercato dalla Dda di Napoli

E' finito in manette questa mattina all'alba Salvatore Laiso, 28 anni ritenuto un affiliato della cosca casalese comandata da Francesco Schiavone, detto “Sandokan”. Le accuse per lui sono pesantissime: associazione per delinquere di tipo mafioso e estorsione aggravata da metodo mafioso.

Laiso, latitante, è l'ultimo di una tornata di arresti coordinata dalla Dda di Napoli. Sfuggito alla cattura la scorsa settimana, quando in manette erano finiti altri sei affiliati, è caduto nella rete dei carabinieri stamattina, mentre si trovava nascosto in un appartamento di Orta d'Atella, nel casertano.

Gli arrestati, oltre che per associazione mafiosa, sono accusati di aver imposto tangenti ad una ditta di Parete che svolge lavori di riqualificazione nel centro di Carinaro. Il titolare, secondo gli investigatori, avrebbe già versato ai malviventi 15mila euro.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • Lapo Elkann promette aiuti a Napoli: “Non posso dimenticare le mie origini”

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

  • Pepe Reina: "Ho avuto il Coronavirus. E' come essere travolti da un camion"

  • Lutto in Prefettura, muore 65enne nel giorno del suo compleanno

Torna su
NapoliToday è in caricamento