Ercolano, un'intera salumeria chiusa da un mese e senza corrente: alimenti in putrefazione

Dal locale proveniva una puzza nauseante. I poliziotti municipali e gli ispettori Asl hanno fatto irruzione e sequestrato alimenti, conferendoli in discarica. Il gestore è irreperibile, il proprietario si è impegnato a ripulire

A Ercolano la polizia municipale ha scoperto oltre un quintale di alimenti in avanzato stato di putrefazione all'interno di una salumeria - da tempo chiusa. All'interno del locale una puzza nauseante ha accolto poliziotti e ispettori dell'Asl. Gli agenti hanno fatto irruzione, non riuscendo a rintracciare l'ex gestore dell'attività. In particolare salumi, formaggi e uova, da oltre un mese abbandonati, erano in un terribile stato.

Gli alimenti sono stati sequestrati e conferiti per la discarica alla competente Asl. Il proprietario dei locali si è impegnato a far ripulire l'ex salumeria, il vecchio gestore resta irreperibile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Luca: "Picco di contagi a inizio maggio. Stringiamo i denti o giugno e luglio chiusi in casa"

  • Coronavirus, tutti gli aggiornamenti del 5 aprile a Napoli e in provincia

  • Covid-19: lutto a Chiaia per la morte di Luciano Chiosi

  • Coronavirus, morta una 48enne ricoverata al Loreto Mare

  • Lettera ai figli dopo la morte: "Quando la leggerete non ci sarò più"

  • Scossa di terremoto nella notte: preoccupazione nell'area flegrea

Torna su
NapoliToday è in caricamento