Rosaria lascia la strada, viene accolta dalla comunità rom: "La nostra casa è la tua"

La senza tetto che viveva nelle aiuole situate a pochi passi dal Cardarelli, si è trasferita nell'auditorium di Scampia

Video (Bukaman-NapoliToday)

Rosaria, la senza tetto che viveva nelle aiuole situate a pochi passi dal Cardarelli, è stata accolta dai rom nell'auditorium di Scampia. La 43enne aveva deciso di mostrarsi in pubblico nei giorni scorsi per denunciare la sua situazione e per ringraziare tutti coloro che le stavano dando una mano con pasti caldi e coperte.

Oggi l'epilogo inaspettato, Rosaria Armonia è stata accolta dalla comunità rom che vive nell'auditorium di Scampia. "Nostra casa è tua casa.  Il nostro cibo è il tuo cibo. Siamo napoletani come te, tutte nate e cresciute qui con documenti regolari", sono le parole rivolte dalle donne della comunità a Rosaria.

"Era un anno e mezzo che aspettavo questo momento. Non ho trovato una casa, ma persone con un grande cuore", è il commento di Rosaria.

Artefice della soluzione auditorium, Ciro Esposito, consigliere municipale di Scampia.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

"E' stato commovente, è stata accolta come una sorella. La comunità rom ha dimostrato un grande cuore", ha spiegato a NapoliToday, Bukaman, che ha sostenuto la causa della 43enne, denunciando le condizioni disumane in cui viveva.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Bomba alla pizzeria Sorbillo: "Evitata una tragedia". Salvini venerdì a Napoli

  • Incidenti stradali

    Investito sulla Circumvallazione: morto sul colpo

  • Cronaca

    Sedici anni dopo si fa luce sull'omicidio di Salvatore Ostetrico: due arresti

  • Incidenti stradali

    Dramma della strada, Michele Coppeto muore a soli 20 anni

I più letti della settimana

  • Terremoto nella notte tra Napoli e Pozzuoli

  • Bomba contro la pizzeria di Gino Sorbillo, Sorrentino: "Bisogna mobilitarsi"

  • Bambino di quattro anni muore soffocato dalle costruzioni

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 14 al 18 gennaio

  • Esplosione devasta la pizzeria Sorbillo, Gino: "Prima l'incendio, ora le bombe"

  • Sabato di sangue sul lungomare, ucciso un uomo

Torna su
NapoliToday è in caricamento