Rompe il braccialetto elettronico per evadere: scoperto

L'ha danneggiato e lasciato nella sua abitazione a Torre Annunziata. E' stato trovato poco dopo dalla polizia

Ha provato a staccarlo in modo da essere libero di muoversi come voleva. Lui che era detenuto agli arresti domiciliari e non avrebbe potuto lasciare la sua abitazione. È stato scoperto e arrestato un 29enne di Torre Annunziata. A stringergli le manette ai polsi sono stati gli agenti del commissariato oplontino che si sono recati presso la sua abitazione per un controllo e hanno scoperto che aveva danneggiato il braccialetto elettronico e si era allontanato.

Così hanno cominciato a cercarlo all'interno del parco Penniniello scoprendo che si nascondeva all'interno di un fabbricato del rione. Lo hanno arrestato e portato in commissariato in attesa del giudizio con rito direttissimo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prove d'evacuazione dei Campi Flegrei, un milione di telefoni squilleranno in contemporanea

  • Otto multe in due mesi: "Con quei soldi avrei comprato latte e biscotti a mia figlia"

  • Allerta meteo su Napoli, parchi cittadini chiusi il 16 ottobre

  • Volo Napoli-Torino, atterraggio d'emergenza a Genova

  • Lutto al Cardarelli, si è spento noto anestesista

  • Temporali in arrivo su Napoli e Campania: allerta meteo della Protezione Civile

Torna su
NapoliToday è in caricamento