La “tecnica della foto” per rubare smartphone ai turisti: scippo sventato in Galleria Umberto

È stato il dipendente di un bar a bloccare le due donne rom che si erano impossessate del cellulare della vittima

L'episodio è avvenuto ieri mattina, all'interno di una Galleria Umberto come sempre affollata di turisti: uno scippo in piena regola, ma fortunatamente e abilmente sventato.

Una donna era seduta all'esterno di uno dei bar del posto, quando le si sono avvicinate due ragazze rom. Le hanno messo una foto sul tavolo, poggiandola sul suo smartphone, perché lei facesse loro la carità. La vittima allora ha preso il portafogli e consegnato qualche moneta, quindi ha ripreso a bere il suo caffè. Ignara del fatto, però, che nello sfilare la foto le due donne le avevano portato via anche lo smartphone che c'era al di sotto.

Fortunatamente per la vittima, una delle dipendenti del bar sapeva di questa tecnica, aveva assistito alla scena, e ha avvertito un suo collega. Il ragazzo è intervenuto fermando le due ladre – ha raccolto anche uno sputo – e recuperando il cellulare rubato.

Potrebbe interessarti

  • "Arrassusia!": quando i napoletani veraci usano questo scongiuro

  • "Si' propeto 'na céuza" vuol dire che...

  • "Tengo 'e lappese a quadriglie!": cosa significa e da dove viene quest'espressione

  • Sabbia in casa: come liberarsene

I più letti della settimana

  • Calciomercato Napoli 2019-2020: trattative, acquisti e cessioni

  • Rissa nel Vasto, "grida disumane". Un quarantenne finisce in ospedale

  • Amichevole in famiglia in casa Juve, cori contro i napoletani: Sarri fa finta di nulla

  • Tragedia in Kenya: napoletano muore durante il viaggio di nozze

  • Tony Colombo, attacco da Borrelli: "Senza casco e sul marciapiede, esempio di inciviltà"

  • ANTEPRIMA - Don Balon: "Il Real offre al Napoli Nacho e James per Koulibaly"

Torna su
NapoliToday è in caricamento