Rom a Miano, il Ministero rassicura Moschetti: "Entro il 2017 andranno via"

Il 25 ottobre inizia la costruzione della Cittadella dello Sport, auspicata dal Presidente della VII municipalità Maurizio Moschetti. A garantirlo è il capo di Gabinetto del Ministero dello Sport, Nicola Centrone

(foto di repertorio)

La Cittadella dello Sport nella Caserma Boscariello di Miano si farà. Non solo, la comunità rom - temporaneamente trasferita dal campo incendiato di Secondigliano nella Caserma - lascerà Miano entro il 31 dicembre 2017. Sono le due notizie che arrivano dal confronto - telefonico, supponiamo - tra il presidente della VII municipalità Maurizio Moschetti e il Capo di Gabinetto del Ministero dello Sport, Nicola Centrone. Moschetti, che già da tempo lamentava l'assenza di un dialogo istituzionale con il sindaco de Magistris sulla questione rom-Caserma Boscariello, ha cercato e ottenuto - con l'appoggio della consigliera comunale Mara Carfagna - un confronto con Roma.
Un dialogo definito "proficuo" dallo stesso Moschetti, che ha annunciato una data: 25 ottobre, giorno in cui apriranno i cantieri per la costruzione della Cittadella dello Sport. "Sarà posata la prima pietra per la struttura che sarà volano di sviluppo per il territorio", annuncia Moschetti. "Purtroppo siamo stati costretti a bypassare il Comune di Napoli per avere rassicurazioni sulla permanenza dei rom nella Caserma. Ribadiamo che la nostra battaglia non è contro i rom, ma solo ed esclusivamente a favore del nostro territorio", ha concluso il presidente della VII municipalità. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella famiglia di Made in Sud: "Era da sempre nostra prima sostenitrice"

  • Brusco calo termico anche al Sud, arriva il freddo invernale

  • Scossa di terremoto nella notte: l'evento di magnitudo 2.8 nella zona flegrea

  • Muore sulla tomba del figlio: tragedia nel cimitero

  • Nutella Biscuits introvabili? A Napoli arrivano i "Nicolini"

  • "Concorsone": gli elenchi degli ammessi nella categoria C

Torna su
NapoliToday è in caricamento