Rogo a Giugliano alimentato dal vento: aria irrespirabile

Una densa nube di fumo nero ha ricoperto l'intera zona. Il primo focolaio potrebbe essere partito nei pressi della discarica a cielo aperto accanto al campo rom

Foto Giuseppe Aprea

Un enorme rogo si sta espandendo a partire dall'area Asi di Giugliano. Una coltre di fumo nero ha ormai coperto tutta l'area per chilometri. Complice il forte vento di queste ore, i fumi hanno reso l'area irrespirabile in tutta la zona. Diverse le segnalazioni dei cittadini ai vigili del fuoco. L'incendio è divampato poco meno di un'ora fa e si è espanso velocemente.

Il primo focolaio è partito alle spalle del parco commerciale Auchan nei pressi del campo rom. A fuoco una serie di rifiuti tossici stipati nell'area diventata una discarica a cielo aperto. Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco che stanno provando a domare le fiamme. Preoccupano le conseguenze che il fumo tossico abbia potuto provocare in tutta l'area circostante.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Elezioni europee, passo indietro di de Magistris: "Nostra lista? Difficile"

  • Cronaca

    Luca Abete, violento meme su di lui: "Sul web i vigliacchi si sentono eroi di Gomorra"

  • Cronaca

    Tragedia Solfatara: la verità dalla perizia davanti al Gip

  • Cronaca

    "Mio figlio di 9 anni agganciato da un pedofilo": la storia del neomelodico Torri

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni (giorno per giorno) dal 18 al 22 febbraio

  • La camorra a Napoli e provincia: tutti i clan. “Comandano i giovani”

  • Claudio Volpe morto a Poggioreale, il sit-in all'esterno del carcere

  • Maxi incendio a Casoria, colonna di fumo visibile anche a Napoli

  • Serena Rossi si commuove a Domenica In: proposta di matrimonio in diretta tv

  • Reflusso gastroesofageo, cosa mangiare e cosa evitare: i consigli

Torna su
NapoliToday è in caricamento