Rogo a Giugliano alimentato dal vento: aria irrespirabile

Una densa nube di fumo nero ha ricoperto l'intera zona. Il primo focolaio potrebbe essere partito nei pressi della discarica a cielo aperto accanto al campo rom

Foto Giuseppe Aprea

Un enorme rogo si sta espandendo a partire dall'area Asi di Giugliano. Una coltre di fumo nero ha ormai coperto tutta l'area per chilometri. Complice il forte vento di queste ore, i fumi hanno reso l'area irrespirabile in tutta la zona. Diverse le segnalazioni dei cittadini ai vigili del fuoco. L'incendio è divampato poco meno di un'ora fa e si è espanso velocemente.

Il primo focolaio è partito alle spalle del parco commerciale Auchan nei pressi del campo rom. A fuoco una serie di rifiuti tossici stipati nell'area diventata una discarica a cielo aperto. Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco che stanno provando a domare le fiamme. Preoccupano le conseguenze che il fumo tossico abbia potuto provocare in tutta l'area circostante.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Sgominata banda di ladri: a capo c'era "Lo zio"

  • Cronaca

    'Anime bianche': "Per tutti gli operai morti come mio padre"

  • Cronaca

    Metropolitana, disagi sulla linea 1: la situazione

  • Chiaia

    Riviera di Chiaia, le linee di bus nuovamente attive dal 18 ottobre

I più letti della settimana

  • Ucciso con una coltellata al cuore, in migliaia ai funerali di Lello Perinelli

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 15 al 19 ottobre 2018 (giorno per giorno)

  • Pomeriggio thrilling a Napoli: spari al Rione Luzzatti, la Polizia ferma commando in via Briganti

  • Trema il Vesuvio, scossa in superficie nella notte

  • Schianto a Cardito, perde la vita una giovane mamma

  • Napoli cancellata da un'inondazione: la ricerca di un'università tedesca

Torna su
NapoliToday è in caricamento