Roberto Saviano e il Fior di fragola: "Si veniva puniti mangiando il gelato delle femmine"

"L'omofobia si sedimenta da quando sei bambino: gergo, punizioni, leggende"

Roberto Saviano ha pubblicato sul proprio profilo Facebook una foto di un Fior di fragola corredata da uno spaccato di un sua esperienza da ragazzino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Avevo 12 anni e andavo al mare a Paestum. Sulla spiaggia giocavamo a calcio balilla e chi perdeva, per punizione, veniva costretto a mangiare il Fior di Fragola, "il gelato delle femmine". Il Lemonissimo, di contro, era "il gelato dei maschi", che solo chi vinceva poteva permettersi.
Così leccare il ghiacciolo rosa era da "ricchioni". L'omofobia si sedimenta da quando sei bambino: gergo, punizioni, leggende. 
26 anni dopo, caserma, caldo da morire. 
Mi offrono un ghiacciolo. 
"No grazie..." rispondo subito, poi è un attimo e ci ripenso: "Anzi sì, per caso hai il Fior di Fragola?".
"Certo!".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nel napoletano la spiaggia del sesso tra scambisti, la denuncia: "Succede di tutto"

  • Ricetta delle graffe napoletane con impasto a base di patate

  • Piedi che puzzano? un bicchierino di Vodka e il cattivo odore va via

  • Tragedia in spiaggia: uomo muore dopo un malore improvviso

  • Sirt, la dieta che fa perdere peso e migliora la salute

  • Maresciallo dei carabinieri si suicida in caserma: "Mi scuso con mia moglie e con l'Arma"

Torna su
NapoliToday è in caricamento