Violenta rissa a Ischia: cinque persone arrestate e una denunciata

Sul posto sono intervenuti la Polizia ed il 118

Ieri sera gli agenti della Polizia di stato del Commissariato di Ischia hanno arrestato cinque cittadini ucraini, di 28, 33, 29, 28 e 26 anni, per il reato di rissa aggravata. Un altro 26enne, sempre di nazionalità ucraina, è stato denunciato per lo stesso reato.

Verso le 22,00 circa un agente libero dal servizio, transitando per via delle Terme, ha notato una violenta rissa in strada. Il poliziotto ha immediatamente allertato le volanti ed è prontamente intervenuto.

Gli agenti hanno accertato che tutte le persone coinvolte si colpivano violentemente sia con calci che con pugni, diretti al volto e ad altre parti del corpo, e uno di loro aveva utilizzato anche una pietra, poi sequestrata.

I poliziotti hanno allertato anche il 118, intervenuto sul posto. Uno dei contendenti ha subito un trauma cranico facciale ed escoriazioni multiple al volto, guaribili in 30 giorni, mentre il 26enne ha subito escoriazioni al volto guaribili in 3 giorni.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole cambia orario: l'annuncio

  • Lutto nella moda, scompare la signora Di Fiore Settanni: era emblema dello stile caprese

  • Lutto in casa Napoli: si è spento Mistone, terzino in azzurro negli anni '50 e '60

  • Otto multe in due mesi: "Con quei soldi avrei comprato latte e biscotti a mia figlia"

  • Lutto al Cardarelli, si è spento noto anestesista

  • Cosa ci fa una cuccia al centro di Piazza Garibaldi? La risposta

Torna su
NapoliToday è in caricamento