Prima la lite, poi spunta un coltello: la polizia evita il peggio

Il pregiudicato che brandiva l'arma è stato denunciato

La lite stava per degenerare nel sangue, ma l'intervento di due agenti di polizia ha evitato il peggio. È accaduto nel tardo pomeriggio di ieri, in via Diaz all'altezza dell'incrocio con via del Carretto.

I poliziotti hanno notato due persone, una in sella a uno scooter e l'altra a piedi, che discutevano animatamente. Dopo è scattata la rissa, con pugni e calci, e successivamente l'uomo sul ciclomotore ha lasciato cadere a terra la moto ed ha estratto un coltello dalla tasca, sferrando due fendenti verso il suo antagonista.

I colpi sono andati a vuoto. I poliziotti si sono qualificati e hanno bloccato entrambi, facendosi consegnare l'arma ed identificando i contendenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo armato di coltello – un 39enne pregiudicato – è stato denunciato per porto abusivo di arma e tentate lesioni personali aggravate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Luca rilancia la movida: "Cinema all'aperto e musica nei locali: apriamo tutto"

  • Lutto nel mondo della canzone napoletana: addio a Nunzia Marra

  • Grave lutto nel mondo dell'imprenditoria: addio al noto designer Roberto Faraone Mennella

  • Report su De Luca e sulla sanità in Campania: "Lo sceriffo si è fermato ad Eboli"

  • Crollo a Pianura, operai sepolti sotto le macerie: due morti

  • Litigio furibondo all'esterno di un bar, giovane presa a schiaffi dal fidanzato

Torna su
NapoliToday è in caricamento