Stazione Centrale, violentissima rissa tra quattro clandestini: interviene la polfer

I protagonisti, tre indiani ed un marocchino peraltro colpito da una bottigliata, erano tutti irregolari

Cinque persone arrestate, otto indagati perché clandestini o inottemperanti al foglio di via. È il risultato dei controlli operati nel weekend dalla polfer nelle stazioni di Napoli Centrale e di Napoli Campi Flegrei.

In particolare, nella Stazione Centrale gli operanti erano stati allertati da alcuni viaggiatori per una rissa su di un marciapiede esterno allo scalo ferroviario.

I poliziotti intervenuti hanno diviso con difficoltà i contendenti: si trattava di quattro persone, tre indiani e un marocchino, che si stavano picchiando violentemente. Per uno di loro, il marocchino, è stato necessario il ricorso alle cure del 118 per le ferite riportate, essendo stato colpito con una bottigliata alla testa.

I tre indiani coinvolti sono stati arrestati e condotti in ufficio. È emerso che tutti e quattro fossero irregolari, e sono stati denunciati per la legge sull’immigrazione. Sono stati condannati per direttissima a 4 mesi di reclusione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella famiglia di Made in Sud: "Era da sempre nostra prima sostenitrice"

  • Muore sulla tomba del figlio: tragedia nel cimitero

  • Scossa di terremoto nella notte: l'evento di magnitudo 2.8 nella zona flegrea

  • Nutella Biscuits introvabili? A Napoli arrivano i "Nicolini"

  • "Concorsone": gli elenchi degli ammessi nella categoria C

  • Terremoto, l'Osservatorio Vesuviano: "Il più forte dalla ripartenza del bradisismo nel 2006"

Torna su
NapoliToday è in caricamento