Rissa nella notte, quattordicenne colpito alla testa con una mazza

Il ragazzino è rimasto a terra in un vicolo nei pressi di via Foria. Non è in pericolo di vita, le sue condizioni non sono critiche

Un ragazzo di 14 anni è stato aggredito da ignoti e colpito con una mazza da baseball (o una spranga di ferro) alla testa. I fatti risalgono alla notte del 5 gennaio e sono avvenuti in vico Consolazione, nei pressi di Porta San Gennaro. Il ragazzo, trasportato al Cardarelli, ha subito una frattura fronto-parietale con ematoma. Non è in pericolo di vita ma potrebbe essere necessario un intervento chirurgico se l'ematoma non dovesse ridursi autonomamente. 

Il giovane è stato soccorso dai carabinieri, allertati per una rissa. Sul posto i militari hanno trovato il ragazzo steso a terra e hanno allertato il 118. Il ragazzino è incensurato, i carabinieri proseguono le indagini. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, lutto a Napoli: muore noto avvocato 57enne

  • Coronavirus, 1103 casi in Campania: l'aggiornamento della Protezione civile

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • Schianto su corso Campano, sbalzati dallo scooter: paura per due ragazzi

  • Morte lavoratore Anm, tra un anno sarebbe andato in pensione: positivo dopo un viaggio al nord

  • Coronavirus, salgono a 1309 i contagiati in Campania

Torna su
NapoliToday è in caricamento