Rissa in un condominio: carabiniere colpito con una bombola

I militari sono intervenuti per sedare una lite a Sant'Antimo. Poi si sono fatti medicare in ospedale

Nemmeno l'intervento dei carabinieri li ha calmati e farne le spese sono stati gli stessi militari. Una rissa in un condominio a Sant’Antimo si è conclusa con l'arresto di quattro persone accusate a vario titolo di rissa aggravata e resistenza a pubblico ufficiale. I carabinieri della stazione locale si sono all'interno del condominio di via Mazzini dove hanno trovato gli uomini di due famiglie contrapporsi in una furiosa lite.

I militari feriti 

Sono intervenuto e sono stati colpiti con un pugno al volto e dal lancio di una bombola di gas vuota che ha ferito un militare alla schiena. Alla fine hanno avuto la meglio gli uomini in divisa che hanno stretto le manette ai polsi a tutti i partecipanti all'alterco. Poi si sono fatti medicare all'ospedale San Giovanni di Dio di Frattamaggiore. La notizia è stata data da Teleclub. 

Potrebbe interessarti

  • "Arrassusia!": quando i napoletani veraci usano questo scongiuro

  • "Tengo 'e lappese a quadriglie!": cosa significa e da dove viene quest'espressione

  • "Si' propeto 'na céuza" vuol dire che...

  • Sabbia in casa: come liberarsene

I più letti della settimana

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - Possibile scambio Hysaj-Schick con la Roma?

  • Calciomercato Napoli 2019-2020: trattative, acquisti e cessioni

  • Temporeggiava sulla soglia del portone: in manette giovane spacciatrice

  • Morto durante il viaggio di nozze, la moglie: "Non inviate più soldi"

  • Dramma in vacanza a Mykonos, muore napoletano di 22 anni

  • Tragedia in Kenya: napoletano muore durante il viaggio di nozze

Torna su
NapoliToday è in caricamento