Rissa in un condominio: carabiniere colpito con una bombola

I militari sono intervenuti per sedare una lite a Sant'Antimo. Poi si sono fatti medicare in ospedale

Nemmeno l'intervento dei carabinieri li ha calmati e farne le spese sono stati gli stessi militari. Una rissa in un condominio a Sant’Antimo si è conclusa con l'arresto di quattro persone accusate a vario titolo di rissa aggravata e resistenza a pubblico ufficiale. I carabinieri della stazione locale si sono all'interno del condominio di via Mazzini dove hanno trovato gli uomini di due famiglie contrapporsi in una furiosa lite.

I militari feriti 

Sono intervenuto e sono stati colpiti con un pugno al volto e dal lancio di una bombola di gas vuota che ha ferito un militare alla schiena. Alla fine hanno avuto la meglio gli uomini in divisa che hanno stretto le manette ai polsi a tutti i partecipanti all'alterco. Poi si sono fatti medicare all'ospedale San Giovanni di Dio di Frattamaggiore. La notizia è stata data da Teleclub. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Licenziati Fiat sul campanile: "Ci hanno preso in giro"

  • Cronaca

    Rapinato e picchiato a casa sua, paura per un commerciante di Poggiomarino

  • Cronaca

    Sorpassa i Falchi, scatta l'inseguimento sul corso Garibaldi

  • Cronaca

    In fiamme la vela verde di Scampìa | VIDEO

I più letti della settimana

  • Successo per Made in Sud: prolungato per altre tre puntate

  • Test di gravidanza positivo per un 64enne napoletano: l'allarmante vicenda

  • Compra 4 biglietti Napoli-Milano e cambia più volte data e ora: alla partenza del treno trova la Polizia

  • "Potrei assumere subito 25 persone, ma non le trovo": l'appello dell'imprenditore napoletano

  • Napoli-Arsenal, dove vedere la partita: non ci sarà diretta in chiaro

  • Piazza Garibaldi, ragazza urla all'uscita della Metropolitana: arriva la Polizia

Torna su
NapoliToday è in caricamento