Boom di sistemi "pezzotti", l'a.d. della Lega Serie A: "Perseguire i pirati"

Raffaele De Siervo, amministratore delegato della Lega Serie A: "In Italia c'è troppa tolleranza, sembra quasi un vezzo. Invece bisogna perseguire i pirati"

Il nuovo amministratore delegato della Lega Serie A, Raffaele De Siervo, ha dichiarato l'inizio di "una lotta senza quartiere alla pirateria". Il riferimento a Napoli e alla diffusa pirateria cittadina, con l'enorme diffusione dei cosiddetti sistemi "pezzotti", è implicito. "In Italia c'è tolleranza troppo alta a questo fenomeno, che viene quasi accettato come un vezzo. La pirateria ha numeri giganteschi e bisogna perseguirla per legge". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LE IENE INCONTRANO GLI HACKER NAPOLETANI

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Agguato ad Acerra, ucciso un uomo a colpi d'arma da fuoco

Torna su
NapoliToday è in caricamento