Rifiuti, va avanti la raccolta straordinaria. Ma la situazione resta critica

Il vicesindaco Sodano: "Di fondamentale importanza che la Regione liberi il transito verso le altre province, come si era impegnata a fare nei giorni scorsi in sede istituzionale". Numerosi disagi nell'area flegrea

Sarebbero in calo le giacenze dei rifiuti in città grazie alla raccolta straordinaria decisa dal sindaco De Magistris. I mezzi dell'Asia - l'Azienda speciale di igiene ambientale - sarebbero riusciti a portare via oltre al quantitativo della produzione giornaliera anche un centinaio di tonnellate di arretrato, liberando così alcune strade del centro.

La situazione però, avvisa il vicesindaco di Napoli Tommaso Sodano, resta critica. "E' di fondamentale importanza che la Regione liberi il transito verso le altre province, come si era impegnata a fare nei giorni scorsi in sede istituzionale e autorizzi i mezzi della città di Napoli a sversare. Senza questa disponibilità e senza l'approvazione del decreto da parte del Governo, la situazione si aggraverebbe di nuovo, vanificando tutti gli sforzi compiuti fino ad ora".

Non va meglio infine in provincia: i maggiori disagi si registrano nell'area flegrea. (Ansa)

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prove d'evacuazione dei Campi Flegrei, un milione di telefoni squilleranno in contemporanea

  • Eruzione Campi Flegrei, simulata l'evacuazione anche a Napoli

  • Allerta meteo su Napoli, parchi cittadini chiusi il 16 ottobre

  • Volo Napoli-Torino, atterraggio d'emergenza a Genova

  • Temporali in arrivo su Napoli e Campania: allerta meteo della Protezione Civile

  • La migliore pizza fritta del mondo è di Melito: per celebrare il titolo pizze gratis per tutti

Torna su
NapoliToday è in caricamento