Tav Afragola, la stazione dei veleni: "Individuati 53 siti di rifiuti tombati nel sottosuolo"

Lo ha confermato in una conferenza Vito Felice Uricchio, direttore facente funzioni dell’Istituto di Ricerca sulle Acque (Irsa) del Cnr. Sulla vicenda è in corso un'inchiesta della magistratura

Al di sotto della stazione Tav di Napoli-Afragola sono stati individuati 53 siti di stoccaggio illecito di rifiuti, scoperta di cui si sta occupando la Procura di Napoli Nord.

È quanto ha confermato Vito Felice Uricchio, direttore facente funzioni dell’Istituto di Ricerca sulle Acque (Irsa) del Cnr – Consiglio nazionale delle ricerche. Uricchio è intervenuto all’11mo Forum Internazionale sull’Economia dei Rifiuti del consorzio Polieco, a Ischia, sulle tecniche per il rilevamento dei rifiuti plastici.

I carotaggi dell'inchiesta

È uno studio applicato nell'area della stazione che ha permesso di individuare i 53 siti oggetto di tombamenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La stazione è stata inaugurata il 6 giugno 2017, con entrata in servizio effettiva cinque giorni dopo. Progettata dall'architetto Zaha Hadid e presentata ufficialmente come progetto nel 2003, è stata giudicata da Bbc e Cnn una delle migliori costruzioni al mondo del 2017.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Morte Pasquale Apicella, la vedova: "In quella macchina sono morta anche io"

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Agguato ad Acerra, ucciso un uomo a colpi d'arma da fuoco

  • Coronavirus, due nuovi decessi in Campania: i nuovi casi tutti a Napoli e provincia

Torna su
NapoliToday è in caricamento