Giugliano, nel campo rom mercimonio di rifiuti: 5 denunce

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, alcuni rom residenti nel campo avrebbero percepito denaro per consentire l'abbandono illecito di rifiuti ingombranti nel campo

(foto di repertorio)

I carabinieri della Compagnia di Giugliano in Campania, nell’ambito di un servizio di contrasto ai reati ambientali, hanno denunciato 5 persone, tutte ritenute responsabili di smaltimento e trasporto illecito di rifiuti.

In particolare, i militari della stazione di Qualiano hanno sorpreso due soggetti, un 48enne di Giugliano già noto alle forze dell'ordine e un 41enne incensurato di Casavatore,  che stavano per depositare un carico di rifiuti ingombranti all’interno del locale campo nomadi. Secondo quanto ricostruito i rom avrebbero ricevuto in cambio dei rifiuti un compenso in denaro contante.

I carabinieri della Stazione di Varcaturo, invece, hanno fermato e identificato tre persone a bordo di altrettanti furgoni. Nei cassoni erano stoccati e trasportati rifiuti  di ogni genere: caldaie, elettrodomestici, lamiere, mobili dismessi, materassi e materiale di risulta. Privi di autorizzazione, i tre sono stati denunciati e i loro veicoli sottoposti a sequestro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc allo stadio di Marano: 22enne trovata morta, 23enne in fin di vita

  • Ruba lo zaino ad un ragazzo mentre mangia un panino: arrestato

  • Sesso nel cimitero di Acerra: "Senza rispetto in un luogo di dolore"

  • Fedeli afragolesi senza parole: le nuvole formano l'immagine del volto di Gesù

  • Nela e la battaglia contro il cancro: "Quando arriva non ti lascia più. Ho pensato al suicidio"

  • Coronavirus, Benitez: "Mai visto niente di simile. Misuriamo la febbre due volte al giorno"

Torna su
NapoliToday è in caricamento