homemenulensuserclosebubble2shareemailgooglepluscalendarlocation-pinstarcalendar-omap-markerdirectionswhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companieslocation-arrowcarbicyclesubwaywalkingicon-cinemaicon-eventsicon-restauranticon-storesunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Vomero, riapre il museo Duca di Martina

L'edificio è stato oggetto di restauro, soprattutto per il piano nobile, lo stesso un tempo abitato da Lucia Migliaccio di Partanna, duchessa di Floridia e moglie morganatica di re Ferdinando IV

Dopo sei mesi di chiusura, riapre il Museo Duca di Martina, nel Parco della Floridiana: l'appuntamento è per sabato 16 gennaio alle 11.

Dallo scorso luglio l’edificio è stato oggetto di restauro, soprattutto per il piano nobile, un tempo abitato da Lucia Migliaccio di Partanna, duchessa di Floridia e moglie morganatica di re Ferdinando IV, dopo la morte della regina Maria Carolina.

Dal 1931 la villa è un complesso museale, uno dei più importanti in Italia per la sua collezione di arti decorative. Tornano quindi visibili al pubblico più di seimila opere di manifattura occidentale ed orientale che vanno dal dodicesimo al diciannovesimo secolo.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Terremoto nel Centro Italia, la forte scossa avvertita anche a Napoli

    • Cronaca

      Incendi a Napoli e in provincia: colpite le zone di Casoria, Frattammaggiore e il vesuviano

    • Cronaca

      Furti di mezzi pesanti: la provincia di Napoli è la più colpita

    • Cronaca

      "Cocco bello", il business della camorra sulle spiagge italiane

    I più letti della settimana

    • "Dal Nord Italia per rubare le tazzine al Gambrinus": la vicenda

    • Terremoto nel Centro Italia, la forte scossa avvertita anche a Napoli

    • Tragedia a Praia a Mare: turista napoletano muore

    • Claudio Baglioni interrompe il concerto: fuochi d'artificio troppo rumorosi

    • Turista lombarda su Napoli: "La vostra città mi ha donato emozioni uniche"

    • Incidente mortale in autostrada, Giuseppina al marito: "Sei stanco, guido io"

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento