La denuncia: "Reperti degli scavi di Pompei in vendita sul sito di aste online"

Membro della commissione cultura in consiglio regionale, Francesco Borrelli dei Verdi segnala la scoperta in rete. "Non sappiamo se si tratti di reperti trafugati"

Turisti agli scavi

"Ci hanno segnalato che alcuni reperti provenienti dall'Antica Pompei sono attualmente in vendita su eBay, esposti da un venditore specializzato in oggetti storici". A denunciarlo è il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli membro della commissione cultura.

"Tale venditore - prosegue Borrelli in una nota - è sito nel Regno Unito, e secondo la descrizione a corredo dei reperti, garantirebbe l'autenticità attraverso una non meglio specificata certificazione. Non sappiamo se si tratti di reperti trafugati o la cui titolarità sia effettivamente legale ma, secondo le leggi attuali, i beni storici sono sottoposti a vincoli particolari per la compravendita e non potrebbero essere ceduti attraverso un'asta online".

"Abbiamo inviato una nota al Parco Archeologico di Pompei e al ministero dei Beni Culturali - ha quindi concluso il consigliere - segnalando tale caso e invitando ad ulteriori approfondimenti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella famiglia di Made in Sud: "Era da sempre nostra prima sostenitrice"

  • Muore sulla tomba del figlio: tragedia nel cimitero

  • Scossa di terremoto nella notte: l'evento di magnitudo 2.8 nella zona flegrea

  • Nutella Biscuits introvabili? A Napoli arrivano i "Nicolini"

  • "Concorsone": gli elenchi degli ammessi nella categoria C

  • Terremoto, l'Osservatorio Vesuviano: "Il più forte dalla ripartenza del bradisismo nel 2006"

Torna su
NapoliToday è in caricamento