Morto l'ex prefetto Renato Profili L'ultimo incarico a Pompei

Il prefetto Renato Profili è morto ieri. Era ricoverato nel reparto Rianimazione del II Policlinico di Napoli: tre settimane fa era stato colpito da un ictus. Affrontò come prefetto gli anni delle stragi di camorra, dell'emergenza lavoro e dell'emergenza rifiuti

Il prefetto Renato Profili si è spento ieri nel reparto Rianimazione del II Policlinico di Napoli, dove era ricoverato da tre settimane per un ictus.

Renato Profili era nato a Napoli nel 1942; sposato, tre figli, aveva cominciato la carriera nella prefettura partenopea come capo ufficio stampa, nel 1981. Successivamente era stato dirigente dell'Ufficio elettorale, capo di gabinetto e vicario, fino alla nomina di prefetto nel 1991, incarico ricoperto fino ai primi mesi del 2009, quando è andato in pensione. Prefetto di Napoli dal 2003 al 2007, negli anni precedenti aveva diretto le prefetture di Potenza, Pavia, Messina e Palermo.

Profili ha affrontato come prefetto di Napoli gli anni delle stragi di camorra, dell'emergenza lavoro e dell'emergenza rifiuti.

Nel luglio 2008 il ministro dei Beni culturali Sandro Bondi aveva nominato Profili commissario per il rilancio e la bonifica degli Scavi di Pompei.
Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di carmela
    carmela

    per molti il prefetto profili era considerato duro , dai modi sbrigativi quasi scostante,talvolta arrogante ma per me  ciò nonostante è stato un grande prefetto.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Delitto Materazzo, dalla Spagna arriva l'ok all'estradizione di Luca

  • Cronaca

    Donna precipita dal balcone, si sospetta dei figli: l'accusa è tentato omicidio

  • Cronaca

    Tragedia sulla Statale 7bis in direzione Nola: c'è una vittima

  • Cronaca

    Niente processo per Maradona e l'avvocato Pisani: non diffamarono Equitalia

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni puntate dal 22 al 26 gennaio 2018

  • Paura sulla Tangenziale, fatta evacuare la galleria: auto esplosa

  • Luca Abete come Brumotti: “Aggrediti a Secondigliano”

  • Calciomercato Napoli gennaio 2018: trattative, acquisti, cessioni

  • Un Posto al Sole, anticipazioni giorno per giorno dal 15 al 19 gennaio 2018

  • Da Gomorra al kolossal Britannia: Fortunato Cerlino "rinasce" su Sky

Torna su
NapoliToday è in caricamento