Scoperto lavoratore in nero che percepiva il reddito di cittadinanza

Lavorava come fruttivendolo a Boscoreale ma aveva già percepito le rate di aprile e maggio

Lavorava in nero ma contemporaneamente aveva percepito già le rate di aprile e maggio del reddito di cittadinanza. Finito nei guai un uomo di Boscoreale che è stato scoperto dagli uomini dell'Ispettorato del lavoro. Nel corso di alcuni controlli, gli ispettori hanno trovato l'uomo a lavorare all'interno di un fruttivendolo del posto.

La scoperta 

Percepiva una paga in nero ma contemporaneamente era già percettore della misura voluta dal Governo. La sua posizione è stata comunicata alla procura di Torre Annunziata che proseguirà le indagini. Secondo la norma rischia fino a sei anni di reclusione. Un caso analogo è stato scoperto anche ad Arezzo. In quel caso la persona scoperta lavorava in un ristorante.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Luca: "Picco di contagi a inizio maggio. Stringiamo i denti o giugno e luglio chiusi in casa"

  • Coronavirus, tutti gli aggiornamenti del 5 aprile a Napoli e in provincia

  • Lettera ai figli dopo la morte: "Quando la leggerete non ci sarò più"

  • Scossa di terremoto nella notte: preoccupazione nell'area flegrea

  • Igiene orale e difese immunitarie: qual è la connessione?

  • Coronavirus, il bel gesto del portiere napoletano Sepe: non chiede gli affitti ai suoi inquilini

Torna su
NapoliToday è in caricamento