Sei rapine in dodici ore: un 30enne di Casalnuovo semina il terrore

Una cartolibreria, un bar, una pescheria, un supermercato, un automobilista e un negozio di parrucchiere. Nel vesuviano il trentenne ha tentato 6 rapine - 5 riuscite - tra sabato sera e domenica mattina. Arrestato

(foto di repertorio)

Ha perpetrato (o tentato) sei rapine in circa 12 ore. Era sempre armato, con il viso parzialmente coperto da uno scaldacollo e in sella a un vecchissimo motorino bianco. Arrestato dai carabinieri della tenenza di Casalnuovo M.B., 30enne di Castello di Cisterna già noto alle forze dell’ordine. Sabato sera ha rapinato una cartolibreria di Brusciano portando via il denaro custodito nelle casse. Domenica, tra le 07:00 e le 09:00, ha rapinato un bar e una pescheria a Pomigliano d’arco, poi un supermercato a Castello di cisterna.

Sempre a Castello di Cisterna ha tentato di rapinare un negozio di parrucchiere ma un dipendente, vedendolo armato fuori dalla porta automatica, non gli ha aperto e l'uomo è fuggito a mani vuote. E' stato bloccato in serata dai carabinieri della tenenza di Casalnuovo dopo l’ennesima rapina, questa volta a un automobilista a cui ha portato via il portafogli.

I militari lo hanno arrestato mentre fuggiva e, dopo le formalità, lo hanno tradotto in carcere.

Potrebbe interessarti

  • Ragno violino: come difendersi e cosa fare in caso di morso

  • Cardarelli: presto visite ed esami si prenoteranno nella farmacia vicino casa

  • Come eliminare la puzza dal tuo bidone della spazzatura

  • Spiagge: i 3 lidi più belli di Napoli dove viziarsi e divertirsi

I più letti della settimana

  • Lancia la figlia dal 2° piano e si butta giù: morta sul colpo la bimba di 16 mesi

  • Fuorigrotta, tragico incidente stradale: muore una 15enne

  • Addio Paolo: è lui il 26enne rimasto ucciso in un incidente lungo via Marina

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 15 al 19 luglio 2019

  • Dramma in via Marina, scooter contro auto: muore 26enne

  • Orrore San Gennaro Vesuviano, la ricostruzione dalla tragedia

Torna su
NapoliToday è in caricamento