Rapinatori seriali di gioielli e telefonini agivano a volto scoperto

I Raid dei malviventi avvenivano in prevalenza a Giugliano e ad Aversa

Carabinieri

A Giugliano i carabinieri della stazione di Varcaturo hanno arrestato tre uomini colpevoli di rapina ai danni dei passanti, che minacciavano con un coltello e a volto scoperto.

A volte il bottino era un telefono cellulare, altre una catenina d'oro, altre ancora 25 euro. Nel corso di attività investigativa condotta tramite il sistema informatico weblase in uso all'Arma, i carabinieri hanno accertato che i malviventi lo scorso 23 aprile avevano rapinato il telefonino e il portafogli ad una rumena 21enne; il 3 maggio avevano invece portato via 70 euro, una catenina d'oro, l'orologio da polso e il telefonino ad un 26enne del posto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

É stato, inoltre, accertato che il 2 aprile, nella stessa località e con lo stesso modus operandi si erano fatti consegnare 25 euro e il telefonino da un 30enne di Aversa. (Ansa)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nome della presunta amante di Stefano De Martino dato in pasto ai media: "Questa ragazza è disperata"

  • Il Cristo Velato, il capolavoro del Principe di Sansevero famoso in tutto il mondo

  • Addio a Mario Savino: era stato l'impresario anche di Gigi D'Alessio e Gigi Finizio

  • Il virologo su RaiTre: "Vi spiego perché il Covid ha 'perdonato' i festeggiamenti per la Coppa Italia a Napoli"

  • Musica napoletana in lutto, si è spento Luciano Rondinella

  • Malore nel centro commerciale, muore il padre del cantante Gianni Fiorellino

Torna su
NapoliToday è in caricamento