Inseguimento con incidente: rapinatore in prognosi riservata

Il 39enne è andato a sbattere contro uno spartitraffico. Aveva rubato un cellulare a una ragazza a via Giacinto Gigante

È andato a sbattere contro uno spartitraffico durante un inseguimento della polizia. È ciò che è successo a un 39enne indagato per una rapina messa a segno stanotte a via Giacinto Gigante. A bordo del suo scooter, per sfuggire agli agenti, ha perso il controllo del mezzo ed è andato a sbattere. I medici hanno riscontrato un trauma toracico-polmonare e hanno deciso di intervenire chirurgicamente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La rapina 

I fatti di cui è accusato l'uomo risalgono alla scorsa notte quando intorno alle 2 e 30 ha rapinato a mano armata una ragazza. Le ha rubato il cellulare grazie al quale è stato però localizzato. La polizia l'ha scoperto nei pressi di via Genova, nel Vasto. Così gli agenti l'hanno raggiunto e al termine dell'inseguimento sono riusciti a ritrovare la pistola e il cellulare rubato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nome della presunta amante di Stefano De Martino dato in pasto ai media: "Questa ragazza è disperata"

  • Dagospia: “Stefano De Martino sta con Alessia Marcuzzi. Belen ha un fidanzato napoletano”

  • Il Cristo Velato, il capolavoro del Principe di Sansevero famoso in tutto il mondo

  • Addio a Mario Savino: era stato l'impresario anche di Gigi D'Alessio e Gigi Finizio

  • Tenta una violenza sessuale in piena piazza Garibaldi: denunciato

  • Tarro: "Ci sarà ancora qualche caso di Covid, ma non tornerà nessuna epidemia in autunno"

Torna su
NapoliToday è in caricamento