Rapina un supermercato: inseguito e arrestato un 34enne

E' stato raggiunto e bloccato dopo una colluttazione

Un uomo di 34 anni è gravemente indiziato del reato di rapina aggravata, ricettazione, evasione dalla detenzione domiciliare, resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale.

Ieri pomeriggio verso le 17.50 veniva diffusa la nota di una rapina in un supermercato di Volla. Alcuni giovani, arrivati su uno scooter, erano entrati nell’esercizio commerciale ed avevano commesso la rapina. Quindi la fuga verso Ponticelli. Scattate subito le ricerche della banda di rapinatori, una pattuglia del Reparto Prevenzione Crimine ha intercettato, in via Carlo Miranda, tre scooter guidati da altrettanti giovani che fuggivano prendendo direzioni diverse.

Gli agenti hanno inseguito il centauro corrispondente alla descrizione diffusa dalla Volante del Commissariato Ponticelli. Ad un certo punto lo stesso ha abbandonato lo scooter proseguendo la fuga a piedi ma è stato comunque raggiunto e bloccato dopo una colluttazione. I poliziotti hanno accertato che l’uomo non solo aveva violato il regime delle detenzione domiciliare emesso dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, ma che lo scooter che guidava, restituito poi al legittimo proprietario, era stato rapinato pochi giorni prima. Il 34enne è stato condotto presso la Casa Circondariale di Poggioreale.

Potrebbe interessarti

  • Ragno violino: come difendersi e cosa fare in caso di morso

  • Spiagge: i 3 lidi più belli di Napoli dove viziarsi e divertirsi

  • Cardarelli: presto visite ed esami si prenoteranno nella farmacia vicino casa

  • Come eliminare la puzza dal tuo bidone della spazzatura

I più letti della settimana

  • Lancia la figlia dal 2° piano e si butta giù: morta sul colpo la bimba di 16 mesi

  • Addio Paolo: è lui il 26enne rimasto ucciso in un incidente lungo via Marina

  • Dramma in via Marina, scooter contro auto: muore 26enne

  • Tragedia a Mergellina, 22enne si lancia dal settimo piano: muore sul colpo

  • Bimbo ingerisce soda caustica: ricoverato in gravi condizioni al Santobono

  • Renzo Arbore e il saluto a De Crescenzo: “Lucià ti abbiamo portato a Napoli”

Torna su
NapoliToday è in caricamento