Rapina nel supermercato, terrorizzano titolare e figlia minorenne per 70 euro

I tre malviventi, tutti giovanissimi, sono stati arrestati dai carabinieri, subito dopo la rapina

E' quasi orario di chiusura dei negozi, due giovanissimi, con i volti coperti da sciarpe, fanno irruzione in un supermercato di Pozzuoli. Uno impugna una pistola. Minacciano il titolare e la figlia minore terrorizzandoli. Li costringono a consegnare l'incasso, circa 70 euro, per poi allontanarsi in tre su uno scooter. I carabinieri li notano e li bloccano. I tre dopo essersi allontanati dal supermercato avevano nascosto i giubbotti, il bottino e la pistola in una siepe poco distante.

Ed è così che i carabinieri della stazione di Licola in collaborazione con quelli della sezione radiomobile di Pozzuoli hanno arrestato per rapina aggravata in concorso un 19enne e un 18enne. Fermato anche il loro complice minorenne, un 17enne di Pozzuoli che aveva fatto da palo, guidando lo scooter.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Potrebbe interessarti

  • Capri, in vendita casa da sogno con meravigliosa vista sul Golfo

  • I farmaci generici sono davvero uguali a quelli di marca?

  • Il fiore delle streghe: come riconoscere la pianta assassina e perché è pericolosissima

  • Oleandro: perché bisogna stare molto attenti a questa pianta

I più letti della settimana

  • Presunto furto in autogrill per la moglie di Gianni Nazzaro: arrestata

  • Lutto nel mondo di Un Posto al Sole, addio alla "madre" di Giulia Poggi

  • Colpo di scena: il Chelsea prova a convincere Sarri a restare a Londra

  • Tony Colombo elogia i piatti preparati dalla moglie Tina: "Donne italiane, curate i vostri mariti"

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 17 al 21 giugno

  • Scuse di D'Alessio e D'Angelo: la parodia di Palma e Cicchella è virale

Torna su
NapoliToday è in caricamento