Casalnuovo, rapina con la pistola cinque ragazzini: arrestato 23enne

La sera dell'11 febbraio, nei pressi della stazione della circumvesuviana di Casalnuovo, il ragazzo avrebbe minacciato con una pistola 5 ragazzini del posto costringendoli a consegnargli i loro smartphone e la somma di 17 euro

Ha rapinato dei cellulari e degli spiccioli 5 ragazzini. I carabinieri di Casalnuovo hanno notificato a un 23enne un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per rapina, emessa dal gip di Nola.

L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, è stato individuato grazie alle indagini dei militari dell’arma e identificato come il responsabile di 5 rapine ai danni di ragazzini. La sera dell’11 febbraio, nei pressi della stazione della circumvesuviana di Casalnuovo, il 23enne avrebbe minacciato con una pistola 5 ragazzini del posto costringendoli a consegnargli i loro smartphone e la somma di 17 euro, fuggendo poi a piedi per le stradine adiacenti. Il provvedimento restrittivo è stato notificato in carcere, dove il 23enne era già detenuto per altra causa.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Notizie SSC Napoli

    Koulibaly castiga la Juventus, Napoli a -1: fuochi d'artificio in città

  • Notizie SSC Napoli

    Napoli batte la Juve: i tifosi fanno il bagno nella fontana del carciofo

  • Notizie SSC Napoli

    Bordate dell'ex ct contro Higuain: "L'Argentina non lo vuole"

  • Cronaca

    Maxi incidente stradale a pochi passi dalla tangenziale: 5 feriti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni puntate dal 23 al 27 aprile 2018

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 23 al 27 aprile: continua l'incubo per Elena

  • Gigi D'Alessio al Cardarelli: l'abbraccio dei fans | VIDEO

  • Quattro medici napoletani eletti tra i migliori d'Italia

  • L'Oroscopo dell'astrologo napoletano Franko Angelone: settimana dal 23 al 29 aprile

  • "Fico e Di Maio napoletani, Salvini occhio al Rolex": bufera sull'editoriale del Giornale

Torna su
NapoliToday è in caricamento