Rapina nei pressi del parcheggio Brin: due giovani in manette

Picchiato e derubato un uomo di origini ghanesi ricoverato al Loreto Mare. Gli autori della rapina sono entrambi napoletani

Calci e pugni ai danni di un uomo di origini ghanesi per strappargli la borsa. Con l'accusa di rapina aggravata sono finiti in manette due giovani napoletani arrestati questa mattina dagli agenti dei commissariati di Poggioreale e San Giovanni. Rispettivamente di 23 e 18 anni sono stati bloccati dai poliziotti nei pressi del parcheggio Brin. Poco prima avevano aggredito un cittadino ghanese, strappandogli la borsa ma, non avendo trovato nulla all'interno, lo avevano preso a calci e pugni per rovistargli nelle tasche.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quando gli agenti sono arrivati sul posto la vittima dell'aggressione era ancora a terra. Poco lontani i due autori del raid che sono stati rincorsi e bloccati dopo un tentativo di fuga e di resistenza all'arresto. Entrambi sono stati trasferiti presso il carcere di Poggioreale mentre la vittima dell'aggressione è stata accompagnata all'ospedale Loreto Mare dove è stata soccorsa. Le ferite riportate sono state ritenute guaribili entro cinque giorni.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mobilità tra regioni, confermata la data del 3 giugno: in Campania si potrà arrivare da tutta Italia

  • Lutto nel mondo della canzone napoletana: addio a Nunzia Marra

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

  • De Luca rilancia la movida: "Cinema all'aperto e musica nei locali: apriamo tutto"

  • Grave lutto nel mondo dell'imprenditoria: addio al noto designer Roberto Faraone Mennella

  • Report su De Luca e sulla sanità in Campania: "Lo sceriffo si è fermato ad Eboli"

Torna su
NapoliToday è in caricamento