Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Così rapinavano i turisti in centro | VIDEO

La polizia ha arrestato tre napoletani, ritenuti responsabili di furti ai danni dei visitatori. Nel video è ricostruito il modus operandi della banda. Il più giovane fermato ad Amsterdam

 

Arrestati tre cittadini italiani ritenuti responsabili di rapina aggravata, avvenuta il 12 luglio 2019 a Napoli. Le indagini, condotte dalla polizia, in particolare della squadra mobile, sono partite a seguito della denuncia della vittima, un turista di nazionalità cinese. L’attività investigativa, corredata dall’acquisizione e dall’analisi dei sistemi di video-sorveglianza presenti nell’area dell’evento criminoso, ha consentito di ricostruire le fasi antecedenti e successive al reato, delineando il modus operandi del gruppo costituito da quattro persone.

La vittima, in visita nel centro storico della città di Napoli in compagnia della propria famiglia è stata dapprima individuata in via Dei Tribunali e successivamente pedinata in ogni suo spostamento per circa 30 minuti, sino al momento in cui giunta a piazza Miraglia è stata aggredita con una mossa fulminea da uno dei rapinatori. Dopo avergli strappato dal polso con violenza un orologio “Richard Mille” del valore di 100.000 euro se ne è liberato immediatamente, in un vicoletto adiacente, consegnandolo, occultato in una busta gialla, al complice, per poi raggiungere in via San Sebastiano il terzo ladro che lo attendeva a bordo dello scooter già in marcia pronto per la fuga.

Il più giovane dei tre si è reso irreperiile partendo per l’Olando, ma è stato fermato ad Amsterdam dalla polizia locale a seguito di un mandato di cattura internazionale.

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento