Rapina un lido minacciandone i dipendenti con un'ascia: arrestato

L'episodio è avvenuto a Varcaturo. L'uomo, un 39enne, è stato identificato grazie al numero di targa dell'auto su cui si è dato alla fuga

Paura a Varcaturo, dove un uomo è entrato in un lido privato imbracciando un'ascia al fine di commettere una rapina. Il 39enne, residente a Pomigliano d'Arco, è stato arrestato e posto agli arresti domiciliari.

L’episodio, riportato dal Meridiano, è avvenuto il 3 febbraio scorso. L'uomo si era introdotto atraverso la finestra e stava rovistando nel registratore di cassa, quando è stato colto in flagrante da un dipendente.

A quel punto il malvivente ha minacciato l'uomo con l'ascia che aveva con se, quindi ha abbandonato l'arma e si è dato alla fuga in auto. Il dipendente però, nonostante i momenti concitati, è riuscito ad annotare il numero di targa del veicolo, particolare fondamentale poi per instradare le forze dell'ordine nelle indagini.

 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco perché il tuo bucato non profuma

  • Tragedia nel centro commerciale, bambino di 5 anni resta mutilato

  • Casoria, dramma nel parco: donna precipita dal balcone e muore

  • Incidente sull'Asse Perimetrale, muore un giovane in scooter

  • Consegnò la pizza al Papa: arrestato per truffa Enzo Cacialli

  • Si chiamava Pietro e aveva solo 16 anni: è lui la vittima dell'incidente di Casoria

Torna su
NapoliToday è in caricamento