"Silenzio e fuori i soldi altrimenti saltiamo in aria": 69enne rapinatore condannato

Entrò con un foglio nell'ufficio postale del suo paese - Francavilla al Mare, provincia di Chieti - e si fece consegnare 700 euro facendo credere di essere pronto a far esplodere una bomba

(foto di repertorio)

Un 69enne di Napoli, residente a Francavilla al Mare (provincia di Chieti) è stato condannato a un anno e 10 mesi di reclusione per una rapina avvenuta a marzo. L'uomo era entrato nell'ufficio postale del suo paese e aveva mostrato a un'addetta alle casse un foglio sul quale c'era scritto "Silenzio e collaborazione questa è una rapina, fuori i soldi alla svelta altrimenti saltiamo tutti in aria". In mano l'uomo aveva un involucro con fili elettrici e un tasto rosso, presumibilmente collegato a un congegno esplosivo. 

L'addetta consegnava all'uomo poco meno di 700 euro, ma il 69enne veniva poi fermato da un cliente e arrestato. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Ucciso e fatto a pezzi: ergastolo per il complice di Guarente

  • Incidenti stradali

    Incidente stradale in serata: auto si ribalta a Fuorigrotta

  • Cronaca

    Operaio cade dalla scala: ancora un morto sul lavoro

  • Cronaca

    Incendio nel cuore di Napoli: paura nella zona del Museo nazionale

I più letti della settimana

  • Tina Colombo non è più incinta: "Purtroppo ho perso il bambino"

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 20 al 24 maggio

  • Si lancia dal ponte della tangenziale e muore a piazza Ottocalli

  • Piogge e temporali su Napoli e Campania: scatta l'allerta meteo della Protezione Civile

  • Incidente stradale in via Diocleziano: un morto e tre feriti

  • Sparatoria a piazza Nazionale, Salvatore Nurcaro sta meglio: vicina la dimissione

Torna su
NapoliToday è in caricamento