Prima lo aggrediscono, poi gli prendono soldi e cellulare: arrestato uno dei rapinatori

La violenta rapina, di due extracomunitari ai danni di un altro extracomunitario, è avvenuta ieri nei pressi di via Duomo. In manette un 23enne del Gambia

La polizia ha ieri arrestato un 23enne del Gambia per rapina aggravata, avvenuta nei pressi di via Duomo, tra via Settembrini e via Foria.

Durante un controllo della zona, una pattuglia ha notato due persone che litigavano animatamente. Gli agenti sono quindi intervenuti per placare gli animi, e hanno visto che uno dei due giovani tentava di darsi alla fuga mentre l'altro, in francese, ha provato loro a spiegare di esser stato rapinato dalla persona in fuga di un cellulare e 50 euro.

Gli agenti lo hanno inseguito e fermato: 23 anni, del Gambia, aveva addosso quanto appena rubato.

I poliziotti hanno accertato che la vittima era stata aggredita da due extracomunitari che, dopo averlo bloccato e preso a calci e pugni, l'avevano derubato. Uno degli aggressori si era già dileguato prima dell'arrivo degli agenti. Mentre il bottino è stato restituito alla vittima, il 23enne è stato arrestato e condotto nel carcere di Poggioreale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco perché il tuo bucato non profuma

  • Tragedia nel centro commerciale, bambino di 5 anni resta mutilato

  • Incidente sull'Asse Perimetrale, muore un giovane in scooter

  • Casoria, dramma nel parco: donna precipita dal balcone e muore

  • Un Posto al Sole non andrà in onda venerdì 13: le ragioni

  • Si chiamava Pietro e aveva solo 16 anni: è lui la vittima dell'incidente di Casoria

Torna su
NapoliToday è in caricamento