Prima lo aggrediscono, poi gli prendono soldi e cellulare: arrestato uno dei rapinatori

La violenta rapina, di due extracomunitari ai danni di un altro extracomunitario, è avvenuta ieri nei pressi di via Duomo. In manette un 23enne del Gambia

La polizia ha ieri arrestato un 23enne del Gambia per rapina aggravata, avvenuta nei pressi di via Duomo, tra via Settembrini e via Foria.

Durante un controllo della zona, una pattuglia ha notato due persone che litigavano animatamente. Gli agenti sono quindi intervenuti per placare gli animi, e hanno visto che uno dei due giovani tentava di darsi alla fuga mentre l'altro, in francese, ha provato loro a spiegare di esser stato rapinato dalla persona in fuga di un cellulare e 50 euro.

Gli agenti lo hanno inseguito e fermato: 23 anni, del Gambia, aveva addosso quanto appena rubato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I poliziotti hanno accertato che la vittima era stata aggredita da due extracomunitari che, dopo averlo bloccato e preso a calci e pugni, l'avevano derubato. Uno degli aggressori si era già dileguato prima dell'arrivo degli agenti. Mentre il bottino è stato restituito alla vittima, il 23enne è stato arrestato e condotto nel carcere di Poggioreale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Luca: "Picco di contagi a inizio maggio. Stringiamo i denti o giugno e luglio chiusi in casa"

  • Coronavirus, tutti gli aggiornamenti del 5 aprile a Napoli e in provincia

  • Lettera ai figli dopo la morte: "Quando la leggerete non ci sarò più"

  • Scossa di terremoto nella notte: preoccupazione nell'area flegrea

  • Igiene orale e difese immunitarie: qual è la connessione?

  • Coronavirus, il bel gesto del portiere napoletano Sepe: non chiede gli affitti ai suoi inquilini

Torna su
NapoliToday è in caricamento