Rapina l'ex compagna e poi la getta giù dall'auto insieme alla figlia piccola: arrestato

In manette, a Casalnuovo, un 30enne già noto alle forze dell'ordine. Aveva rubato alla ragazza 2mila euro ed un paio di orecchini

La lite furibonda, poi una rapina, infine la violenza: ha gettato l'ex compagna giù dalla sua auto insieme alla figlia piccola, di solo un anno.

È la vicenda che è costata, a Casalnuovo, l'arresto ad un 30enne del posto già noto alle forze dell'ordine. È stata la ragazza, 29 anni, a chiamare i carabinieri.

Il compagno le aveva rapinato 2mila euro e gli orecchini, per poi spingerla fuori dall’auto in movimento insieme alla figlia. Successivamente il 30enne le si era di nuovo avvicinato per impossessarsi del cellulare con cui stava contattando il 112, questa volta non riuscendo nella rapina.

Sul posto i carabinieri non hanno trovato il violento, messo invece poi in manette nella sua abitazione. Il bottino è stato restituito alla vittima, intanto medicata per escoriazioni varie giudicate dai sanitari guaribili in sette giorni. L'uomo arrestato è stato condotto in carcere a Poggioreale in attesa di processo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, grave lutto per Luisa Amatucci: si è spenta la madre

  • Lutto per l'attore Alessandro Preziosi, è morto il padre Massimo

  • Ancelotti, lo splendido post della figlia Katia: "Napoli è una mamma. Vado via piangendo"

  • Ancelotti rompe il silenzio, il messaggio sui social dopo l'esonero

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - Ibra e Torreira i principali obiettivi per gennaio?

  • Napoli, Gattuso vivrà a Posillipo nella casa che fu di Lavezzi

Torna su
NapoliToday è in caricamento