Rapinarono una donna in bici spintonandola a terra: due fratelli arrestati

I carabinieri sono riusciti a dare un nome ai due responsabili grazie alla fondamentale testimonianza della vittima

Era il 29 luglio quando a Cicciano due persone arrivarono in sella a uno scooter coi volti parzialmente travisati da caschi per affiancare una 33enne del posto che in sella alla propria bicicletta rientrava a casa. Dopo averla spinta contro un muro adiacente la strada, le avevano rubato la borsa.

I carabinieri della locale stazione sono riusciti a dare un nome ai due responsabili grazie alla fondamentale testimonianza della vittima. Sono stati così raggiunti da un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari emessa dal g.i.p. di nola per rapina aggravata in concorso due fratelli di 28 e 34 anni,entrambi già noti alle forze dell'ordine.

Potrebbe interessarti

  • Tutto quello che ancora non sapete sul bicarbonato di sodio

  • Bolletta dell'elettricità: tutti i trucchi per risparmiare

  • Quanto si deve davvero aspettare per fare il bagno a mare dopo aver mangiato?

  • Ecco perché le zanzare pungono proprio te

I più letti della settimana

  • Lancia la figlia dal 2° piano e si butta giù: morta sul colpo la bimba di 16 mesi

  • Fuorigrotta, tragico incidente stradale: muore una 15enne

  • Furto nel Centro Commerciale, ragazza inseguita e arrestata dai carabinieri

  • Caos in via Rosaroll, aggressione e spari: feriti due poliziotti e un cane

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 15 al 19 luglio 2019

  • Orrore San Gennaro Vesuviano, la ricostruzione dalla tragedia

Torna su
NapoliToday è in caricamento