Rapine in appartamenti travestiti da carabinieri: 46enne in manette

Due colpi commessi negli ultimi due mesi ad Afragola ed Arzano. In uno ha anche ammanettato una vittima

Operava in un gruppo capace di mettere a segno una serie di colpi in appartamenti, anche travestendosi da carabinieri. Questa mattina si è trovato i militari veri dell'Arma alla porta che gli hanno stretto le manette ai polsi eseguendo l'ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del tribunale di Napoli Nord. I carabinieri della compagnia di Casoria hanno arrestato un 46enne di Napoli con l'accusa di rapina, tentata rapina e sequestro di persona.

I fatti contestatigli si riferiscono allo scorso 20 maggio e 7 giugno ad Arzano ed Afragola. Con i suoi complici, nel corso della prima rapina, ha anche immobilizzato la vittima con le manette in dotazione alle forze dell'ordine. Dopo il secondo colpo sono però partite le indagini basate sulle riprese delle telecamere di videosorveglianza nei pressi degli appartamenti delle vittime. Così si è stretto il cerchio arrivando prima alla scoperta dei veicoli e poi all'arresto di uno degli autori.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Mare agitato e vento forte, nave da crociera finisce contro la banchina

  • Cronaca

    Agguato ai Quartieri Spagnoli: gambizzato un uomo

  • Cronaca

    Problemi allo Stir di Giugliano: tanti comuni in difficoltà per la raccolta rifiuti nel napoletano

  • Cronaca

    "Cedimento di una saldatura": il responso dell'Anas sul cartello crollato lungo l'Asse Mediano

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni puntate dal 24 al 28 settembre 2018

  • Un Posto al Sole, anticipazioni puntate dal 24 al 28 settembre 2018

  • Trova borsello con 13mila euro e lo riconsegna: "Nemmeno un caffè pagato"

  • L'Oroscopo di Franko Angelone: settimana dal 24 al 30 settembre

  • Sposo scappa con i soldi delle buste: rissa al banchetto

  • "Di dove sei?". Poi i giovani vomeresi riducono il 16enne in fin di vita

Torna su
NapoliToday è in caricamento