Ragazzino seviziato, Don Patriciello: "Chi ha sbagliato deve pagare"

Il parroco su Facebook: "Quella di Pianura è proprio una brutta pagina. Una storia che non vogliamo leggere mai più. Siamo vicino a Vincenzo a alla sua famiglia"

Ospedale San Paolo (foto N. Clemente)

"L‘episodio di Pianura è semplicemente allucinante. Un ragazzo di 14 anni rischia la vita. Tre adulti di 24 anni hanno fatto su lui una cosa abominevole. Agghiacciante". Lo scrive su facebook Don Maurizio Patriciello, il parroco di Caivano noto per la sua battaglia all'illegalità e alla devastazione ambientale del territorio al fianco di cittadini e comitati.

"Siamo frastornati. Senza parole. Non ci sono giustificazioni. Chi ha sbagliato deve pagare. Tolleranza zero. Soprattutto quando la violenza è inutile e gratuita. Vigliacca e inopportuna. Sciocca e dilaniante" scrive il parroco, che aggiunge: "Siamo vicino a Vincenzo a alla sua famiglia. Preghiamo perché presto possa ritornare a scuola. Preghiamo perché gli uomini sappiano fare gli uomini. Adulti e responsabili. Maturi e ragionevoli. Con un po’ di senno e altrettanto cuore. Quella di Pianura è proprio una brutta pagina. Una storia che non vogliamo leggere mai più. Mai più. Mai più. Auguri, Vincenzino caro"

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco perché il tuo bucato non profuma

  • Tragedia nel centro commerciale, bambino di 5 anni resta mutilato

  • Casoria, dramma nel parco: donna precipita dal balcone e muore

  • Incidente sull'Asse Perimetrale, muore un giovane in scooter

  • Consegnò la pizza al Papa: arrestato per truffa Enzo Cacialli

  • Si chiamava Pietro e aveva solo 16 anni: è lui la vittima dell'incidente di Casoria

Torna su
NapoliToday è in caricamento