Tragedia sul Lungomare: ragazzo di 13 anni muore annegato

Il corpo senza vita è stato recuperato nello specchio d'acqua prospiciente la Rotonda Diaz. Del giovane si erano perse le sue tracce nel pomeriggio

Il luogo della tragedia (Foto Gianluca Romano)

Tragedia all'altezza della Rotonda Diaz. Un bambino di quasi 13 anni residente ad Afragola, scomparso da alcune ore, è stato trovato morto per annegamento nella acque antistanti il lungomare. Sull'episodio indaga la Capitaneria di Porto.

GLI AGGIORNAMENTI - Il giovane si era recato al mare, a Mappatella beach, in compagnia di due fratelli più grandi. Sono stati proprio loro, dopo averlo perso di vista per un paio d'ore, a dare l'allarme utilizzando il microfono di una struttura allestita nei paraggi per uno spettacolo. Le ricerche, avviate per mare e per terra, cui hanno partecipato polizia e proprietari di imbarcazioni, hanno portato al ritrovamento del corpo non lontano dalla riva, a una decina di metri, in un punto dove l'acqua è profonda non più di un metro. A quanto pare il ragazzo non sapeva nuotare e appare plausibile che sia stato colto da un malore che lo ha stroncato sul colpo.

Potrebbe interessarti

  • "Arrassusia!": quando i napoletani veraci usano questo scongiuro

  • "Si' propeto 'na céuza" vuol dire che...

  • Sabbia in casa: come liberarsene

  • "Tengo 'e lappese a quadriglie!": cosa significa e da dove viene quest'espressione

I più letti della settimana

  • Calciomercato Napoli 2019-2020: trattative, acquisti e cessioni

  • Rissa nel Vasto, "grida disumane". Un quarantenne finisce in ospedale

  • Amichevole in famiglia in casa Juve, cori contro i napoletani: Sarri fa finta di nulla

  • Via libera al più grande centro commerciale del Sud: ecco il Maximall Pompeii

  • Tony Colombo, attacco da Borrelli: "Senza casco e sul marciapiede, esempio di inciviltà"

  • Tragedia in Kenya: napoletano muore durante il viaggio di nozze

Torna su
NapoliToday è in caricamento