Violenza a Fuorigrotta: 21enne brasiliano massacrato dal branco

A monte un litigio per motivi di sport. La vittima, residente a Torre del Greco, ha riportato diverse fratture e ne avrà per 30 giorni

La scorsa notte, nel quartiere partenopeo di Fuorigrotta, un ragazzo brasiliano di 21 anni è stato brutalmente aggredito con calci e pugni al viso. Soccorso e ricoverato al San Paolo, non è in pericolo di vita ma ha riportato anche diverse fratture, con una prognosi di 30 giorni.

La violenza è scattata dopo la lite con un ragazzo per motivi sportivi. Residente a Torre del Greco e lottatore di arti marziali, il brasiliano è stato prima colpito dal giovane con cui stava discutendo, poi aggredito da un branco di suoi amici che hanno infierito su di lui. Si indaga sugli autori della violenza.

Potrebbe interessarti

  • "Arrassusia!": quando i napoletani veraci usano questo scongiuro

  • "Tengo 'e lappese a quadriglie!": cosa significa e da dove viene quest'espressione

  • "Si' propeto 'na céuza" vuol dire che...

  • Sabbia in casa: come liberarsene

I più letti della settimana

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - Possibile scambio Hysaj-Schick con la Roma?

  • Calciomercato Napoli 2019-2020: trattative, acquisti e cessioni

  • Dramma in vacanza a Mykonos, muore napoletano di 22 anni

  • Morto durante il viaggio di nozze, la moglie: "Non inviate più soldi"

  • Tragedia in Kenya: napoletano muore durante il viaggio di nozze

  • Tragedia all'isola d'Elba: napoletano trovato morto nella casa in cui era in vacanza

Torna su
NapoliToday è in caricamento