Terrore a piazza Cavour: 16enne derubato con un pezzo di vetro alla gola

L'autore della rapina è un 23enne già noto alle forze dell'ordine, la vittima invece un giovane peruviano. Rimasto ferito

Spaventosa rapina in piazza Cavour, già in passato teatro di spaventosi episodi ai danni di minori. La vittima è un ragazzino peruviano di 16 anni: il rapinatore puntandogli un pezzo di vetro alla gola si è fatto consegnare il suo telefono cellulare. Per poi scappare.

Attirato dalle grida della vittima, ferita e sanguinante, un carabiniere libero dal servizio si è lanciato all’inseguimento del rapinatore. L’ha raggiunto, bloccato e disarmato.

In manette è finito un 23enne del quartiere San Carlo Arena già noto alle forze dell'ordine. Portato in carcere a Poggioreale, dovrà rispondere di rapina aggravata.

I recenti fatti di cronaca

Al di là di quanto accaduto ad Arturo Puoti - la vicenda più nota capitata in zona, con una babygang che ha accoltellato alla gola il ragazzo, ora fortunatamente ripresosi del tutto - soltanto di recente sono avvenuti due episodi violenti.

Lo scorso giugno una turista fu scippata della sua collanina da una persona arrestata poi ad agosto. La donna, data la violenza del rapinatore (arrestato due mesi dopo), finì in ospedale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A fine agosto un passante invece si vide ben due ladri avventarsi sullo smartphone che gli era appena caduto dalle tasche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • Coronavirus, salgono a 1309 i contagiati in Campania

  • Lapo Elkann promette aiuti a Napoli: “Non posso dimenticare le mie origini”

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

  • Pepe Reina: "Ho avuto il Coronavirus. E' come essere travolti da un camion"

Torna su
NapoliToday è in caricamento