Al riparo dal freddo in una baracca sulla spiaggia di Coroglio: soccorso 17enne

La drammatica storia del ragazzino, originario del Gambia, è iniziata con uno sbarco avvenuto sulle coste della Sicilia e che lo aveva condotto in una struttura da cui si era allontanato

Baracca (immagini di repertorio)

Gli Agenti del reparto Tutela Emergenze Sociali e Minori della Polizia Municipale di Napoli hanno soccorso un minore straniero che aveva trovato riparo sulla spiaggia di Coroglio.

Il ragazzino, rintracciato dopo una segnalazione giunta alla Centrale Operativa del Comando, dormiva in una baracca che aveva costruito con materiali di fortuna sulla spiaggia per ripararsi dal freddo.

Il giovane di 17 anni, originario del Gambia, è apparso in precarie condizioni fisiche, per cui è stato immediatamente condotto in luogo sicuro e caldo, dove gli Agenti sono riusciti a ricostruire la sua drammatica storia iniziata con uno sbarco avvenuto sulle coste della Sicilia e che lo aveva condotto in una struttura da cui si era allontanato.

Dopo averlo rifocillato, il minore è ora ospite di un centro di accoglienza.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Napoletani scomparsi in Messico, indagati 33 elementi della polizia locale

  • Cronaca

    Frana in via Petrarca: colpite tre auto in sosta

  • Cronaca

    Baby gang contro pensionato ed il suo cane: pietre e colpi alla testa

  • Cronaca

    “Furbetti del cartellino” al Comune di Acerra, 40 condanne

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni puntate dal 26 febbraio al 2 marzo 2018

  • Scomparsi a Tecatitlan, giallo sui precedenti di Raffaele Russo: le accuse dal Messico

  • Brumotti torna nel rione Traiano: insulti e lancio di oggetti contro l'inviato di Striscia

  • Scomparsi in Messico, non si hanno più notizie di tre napoletani: cresce la paura

  • Non cadono nella truffa dello specchietto: giovane coppia viene aggredita

  • Napoletani scomparsi in Messico, il vice-governatore di Jalisco: "La polizia non è coinvolta"

Torna su
NapoliToday è in caricamento