Caso Whirlpool, gli operai in marcia bloccano via Argine

Continuano a protestare contro la messa in vendita dello stabilimento che dà lavoro a 430 napoletani. Oggi incontri in Regione e in Consiglio comunale

La protesta, foto Romano-NT

Non si ferma la protesta degli operai della Whirlpool di Napoli, il cui stabilimento verrà ceduto dall'azienda.
Su via Argine, dove sorgono i capannoni, hanno inscenato una protesta mettendosi in marcia occupando l'arteria stradale.

Il blitz a Castel dell'Ovo: "Napoli non si tocca"

Intanto i delegati dei 430 lavoratori sono attesi in Regione per preparare il secondo incontro che si terrà al Mise nei prossimi giorni.
Nel pomeriggio poi è previsto anche un incontro con i capigruppo del Consiglio comunale di Napoli.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole cambia orario: l'annuncio

  • Lutto nella moda, scompare la signora Di Fiore Settanni: era emblema dello stile caprese

  • Lutto in casa Napoli: si è spento Mistone, terzino in azzurro negli anni '50 e '60

  • Cosa ci fa una cuccia al centro di Piazza Garibaldi? La risposta

  • Lutto al Cardarelli, si è spento noto anestesista

  • Otto multe in due mesi: "Con quei soldi avrei comprato latte e biscotti a mia figlia"

Torna su
NapoliToday è in caricamento