Caso Whirlpool, gli operai in marcia bloccano via Argine

Continuano a protestare contro la messa in vendita dello stabilimento che dà lavoro a 430 napoletani. Oggi incontri in Regione e in Consiglio comunale

La protesta, foto Romano-NT

Non si ferma la protesta degli operai della Whirlpool di Napoli, il cui stabilimento verrà ceduto dall'azienda.
Su via Argine, dove sorgono i capannoni, hanno inscenato una protesta mettendosi in marcia occupando l'arteria stradale.

Il blitz a Castel dell'Ovo: "Napoli non si tocca"

Intanto i delegati dei 430 lavoratori sono attesi in Regione per preparare il secondo incontro che si terrà al Mise nei prossimi giorni.
Nel pomeriggio poi è previsto anche un incontro con i capigruppo del Consiglio comunale di Napoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella famiglia di Made in Sud: "Era da sempre nostra prima sostenitrice"

  • Muore sulla tomba del figlio: tragedia nel cimitero

  • Scossa di terremoto nella notte: l'evento di magnitudo 2.8 nella zona flegrea

  • Nutella Biscuits introvabili? A Napoli arrivano i "Nicolini"

  • Terremoto, l'Osservatorio Vesuviano: "Il più forte dalla ripartenza del bradisismo nel 2006"

  • "Concorsone": gli elenchi degli ammessi nella categoria C

Torna su
NapoliToday è in caricamento