Scuola, presidio al Ponte della Maddalena e blocco del traffico

Circa 300 tra docenti precari e personale tecnico amministrativo Ata stanno effettuando un presidio davanti alla sede della direzione scolastica regionale della Campania, al Ponte della Maddalena

Manifestazione davanti alla sede della direzione scolastica regionale della Campania, al Ponte della Maddalena da parte di circa 300 precari della scuola. Si tratta di docenti precari e personale tecnico amministrativo Ata.

Gli uomini che partecipano al sit-in hanno deciso di attuare un blocco del traffico nella zona. Una ventina di autobus - il cui stazionamento è nei pressi della sede - sono incolonnati, fermi a causa della protesta dei manifestanti. Le auto vengono invece dirottate dalle forze dell'ordine su via Marina. Una precaria è salita sul tetto della direzione e ha fissato ai pennoni una bandiera del coordinamento precari della scuola.

Sul posto sono presenti gli uomini della polizia, coordinati dal vice questore Pasquale Trocino, dirigente del commissariato Vasto Arenaccia. Un tentativo di blocco del traffico è stato evitato, secondo quanto riferiscono fonti delle forze dell'ordine, in seguito ad uno stratagemma adottato dagli agenti sul posto che hanno fatto deviare la circolazione veicolare per evitare la paralisi nella zona.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • Coronavirus, salgono a 1309 i contagiati in Campania

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • Lapo Elkann promette aiuti a Napoli: “Non posso dimenticare le mie origini”

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

  • Pepe Reina: "Ho avuto il Coronavirus. E' come essere travolti da un camion"

Torna su
NapoliToday è in caricamento